0%

Dixon

Club Culture Agency // Management and Booking


dixon_1000x664px

Berlinese di nascita, Steffen “Dixon” Berhan fin dalla metà degli anni ‘90 vanta la residenza in alcuni dei migliori locali della sua città, tra cui i leggendari E-Werk e Tresor. La sua concezione di musica house si dimostra ben presto più “deep oriented” rispetto all tendenze in atto nella capitale tedesca di allora. Per poter dare libero sfogo alla propria creatività, inaugura la serata AudioVideoDisco al WMF Club, dando vita ad uno degli appuntamenti più seguiti dai clubbers in cerca di nuove sonorità. Nel 1998 entra a far parte del collettivo Jazzanova e debutta sulla storica Sonar Kollektiv. A questa prima release faranno seguito le sue elegantissime rivisitazioni di brani di Femi Kuti, Atjazz, Attica Blues, Brooks, I-Cube, Beanfield, Fauna Flash e molti altri. Nel 2002, questa volta insieme a Georg Levin, crea il progetto Wahoo che svetta nelle charts europee con la club hit Make Em Shake It. Da segnalare il sodalizio con Henrik Schwarz ed Ame per il singolo “Where We At?”, presenza fissa nelle playlist dei più quotati dj del globo. Dixon, che ha di recente inaugurato Innercity, la sua nuova club night settimanale al Weekend Club di Berlino, é uno degli artisti maggiormente richiesti dai migliori club del pianeta. La sua collaborazione con Ame e Enrick Schwarz ha dato vita ad uno dei collettivi più innovativi del panorama internazionale, i remix prodotti su Innervisions sono perle di rara bellezza, capolavori senza tempo per veri intenditori di musica elettronica.


Cerca Artisti
Play Cover Track Title
Track Authors