0%

Solomun sul Main Stage di Tomorrowland ha scritto una pagina di storia – Dj Mag Italia

Club Culture Agency // Management and Booking


schermata-2017-07-24-alle-20-50-48-1024x578

Domenica scorsa Solomun ha profanato il Main Stage di Tomorrowland. Il suo dj set è di fondamentale importanza.

Tra inserimenti mirati in termini di trap (Yellow Claw, Marshmello), future bass (Jauz), e local hero (Lost Frequencies, Netzky), spicca la scelta di far esibire Solomun alle 19. Nonostante, come detto, il Main Stage abbia da un paio d’anni aperto ad un certo tipo di sonorità (penso alla daydream session di apertura di 3 ore che quest’anno vede protagonisti, tra gli altri, anche Carl Cox e Luciano), lo slot riservato al gigante bosniaco esula da tutte le dinamiche precedenti e soprattutto mai aveva avuto il colore della deep house, se ha ancora senso chiamarla così. Sotto una pioggia torrenziale Solomun ha fatto quello che non aveva mai fatto in vita sua. E cioè suonare la sua musica per un’ora scarsa, quando il suo stile richiede tempi molto più dilatati. La reazione solo all’apparenza fredda del pubblico non deve farvi ingannare. E’ musica per l’anima e per la mente che innesca nella pista da ballo dinamiche differenti nella natura dell’atto psicofisico.

Source: Solomun sul Main Stage di Tomorrowland ha scritto una pagina di storia – Dj Mag Italia


Cerca Artisti
Play Cover Track Title
Track Authors